EMERGENZA TERREMOTO ABRUZZO


E’ attivo il conto bancario per la raccolta fondi da destinare all’assistenza delle popolazioni colpite.
Vi informiamo fra l’altro che anche Arcigay, Arci Caccia, Udu e Rete degli Studenti hanno deciso di far convergere il loro impegno sulla campagna di raccolta fondi dell’Arci.

Estremi del conto:

Iban – IT 32 K 05018 03200 000000128000

Intestato a:

Associazione Arci – Emergenza Terremoto Abruzzo

Via dei Monti di Pietralata, n.16 00157 Roma

IMPORTANTE:
Gli operatori sul campo ci dicono che serviranno aiuti di ogni genere, ma che per il momento la priorità è avere sul posto volontari già formati alle attività di protezione civile, meglio se esperti in interventi di prima emergenza. Si tratta di scavare macerie, dare la prima assistenza agli sfollati, soccorrere i feriti con personale medico e paramedico. Dai prossimi giorni ci sarà anche bisogno di personale meno qualificato per gestire le attività di conforto e sostegno alla popolazione nei campi.

A livello nazionale, siamo in contatto con varie realtà dell’associazionismo per coordinare iniziative comuni.

Possiamo fornirvi intanto due prime indicazioni per eventuali volontari disponibili a partire dai nostri comitati:

1. La Prociv–Arci è da stamani a L’Aquila con 170 volontari. Stasera ci hanno assegnato la responsabilità di allestire un campo base in località Pianola, nei pressi di L’Aquila. Sarà un campo di tende. Terminato l’allestimento, serviranno volontari per la gestione del campo, preferibilmente formati in attività di protezione civile, ma anche per attività in cui non è richiesta particolare esperienza come la cucina, la somministrazione dei pasti e altri servizi ausiliari.

2. Anche il settore Protezione civile di Legambiente sta organizzando una colonna di volontari. Si tratta di un intervento di supporto alle azioni del dipartimento di protezione civile, che non richiede esperienze e professionalità particolari. La partenza è prevista entro le prossime 48h ed ognuno dovrà essere fornito di scarpe antinfortunistiche, guanti e sacco a pelo, e se possibile di mezzi propri per raggiungere il posto.

Tutti coloro che intendessero proporsi per queste attività devono segnalarci la propria disponibilità inviando una mail con i propri riferimenti e il proprio curriculum, scrivendo a presidenza@arci.it.