“8mm sulla provincia ”


Titolo del progetto: “8mm sulla provincia ”
Descrizione del progetto:
Obiettivi:
riconoscere le caratteristiche tecniche e percettive degli strumenti audiovisvi nel loro utilizzo quotidiano e sapere come
integrarli costruttivamente sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista della comunicazione; acquisire
competenza nella terminologia, nella filosofia, nella fenomenologia e nella realizzazione dei prodotti audiovisiva;
conoscere le modalità di progettazione e di realizzazione dei prodotti audiovisivi e le loro componenti; conoscere gli
elementi teorici del linguaggio filmico e della comunicazione audiovisiva e multimediale finalizzati alla progettazione e
realizzazione di un prodotto audiovisivo; conoscere i fondamenti della struttura del linguaggio filmico, del montaggio,
della sonorizzazione, del riversamento; conoscere le diverse tipologie di prodotti audiovisivi, i supporti; conoscere la
progettazione filmica nelle sue componenti strutturali; saper archiviare i materiali e i documenti relativi all’immagine e
all’audiovisivo; utilizzare le tecniche audiovisive (ripresa, fotografia, suono e montaggio); saper indirizzare le
realizzazioni sui supporti più adeguati;
Azioni:
l’attività formativa prevede:
Introduzione teorica all’audiovisivo; Psicologia del linguaggio e della comunicazione; Il ruolo dell’immagine; La gestione
dell’immagine; La trasmissione dell’immagine; L’archiviazione dei materiali e dei documenti audiovisivo; La
comunicazione audiovisiva; Storia della comunicazione cinematografica, televisiva ed audiovisiva in genere;
L’integrazione dei documenti-sorgente (formato dei file, montaggio, trattamento, riversamento, authoring).
Contenuti delle azioni sono: Teoria del linguaggio visivo (immagine, linguaggio cinematografico, televisivo e
multimediale). Struttura del linguaggio filmico. La progettazione filmica ed audiovisiva (soggetto, sceneggiatura,
fotografia e story board). Archiviazione dati e immagini. Elementi di archiviazione di prodotti audiovisivi. Tipologie dei
prodotti multimediali (ipertesti, ipermedia, filmati, presentazioni). Supporti di realizzazione di prodotti multimediali
(magnetici, ottici, magneto-ottici). Tecniche audiovisive (uso delle macchine da presa e delle telecamere; sistemi video;
accessori delle telecamere). Attività esterne: Tecniche di ripresa, tecniche della fotografia, tecniche del suono. Tecniche
di montaggio.
Le attività si svolgeranno su due livelli formativi: un approccio teorico che sarà da introduzione al secondo livello basato
su un approccio sperimentale di lavoro con gli allievi. L’attività formativa infatti si svolge nella realizzazione di un prodotto
finito attraverso la metodologia della rappresentazione visiva dell’arte alla quale viene aggiunta la “reale” realizzazione
di un prodotto audiovisivo.
Lo staff tecnico coordinerà le fasi ed i tempi più adatti all’evoluzione del progetto didattico, deciso di comune accordo con
i partecipanti. Viene infatti fissato un progetto di produzione e realizzazione di prodotti audiovisivi decisi di comune
accordo con i partecipanti e lo staff tecnico.
Metodologie:
Lezioni teoriche in aula; Prove tecniche in laboratorio multimediale/audiovisivo.
Le tecniche audiovisive verranno studiate in laboratorio e trasferite nell’esperienza pratica su due fronti: sul territorio della
provincia con l’obiettivo di sensibilizzare la cura e la cultura del territorio stesso e nella produzione di videoclip musicali
avvalendosi della collaborazione dei gruppi musicali emergenti locali.
Destinatari:
Giovani di età compresa tra i 14 ed i 30 anni, provenienti dalla Provincia di Rieti. Si stima di coinvolgere almeno 25
ragazzi e ragazze nelle varie attività e raggiungere con la campagna di comunicazione almeno 1.000 giovani.
Attuatori del progetto:
Il progetto sarà coordinato e realizzato da volontari del Centro Giovani di Contigliano il cui responsabile sarà Gabriele
Seri. Il compito dello staff organizzativo sarà quello di pianificare le varie attività descritte, coordinare i vari insegnanti,
promuovere le iniziative.
Tutti i formatori che terranno i workshops e seminari (ne sono programmati 25 da svolgersi nel comune di Contigliano,
presso i locali del centro stesso) provengono dal circuito di produzione di audio video nazionale con particolare
attenzione a chi opera nel settore delle nuove tecnologie.
Tempi di realizzazione:
Il progetto avrà inizio nel mese di Novembre 2009 e si concluderà nel mese di Aprile 2010.
Le lezioni i workshop e i seminari si svolgeranno una volta alla settimana per un totale di 25 incontri.
I laboratori e la sala lezione verranno allestiti negli spazi del centro giovanile. Alcune delle attività formative (tecniche di
ripresa, tecniche di fotografia, tecniche del suono) verranno svolte all’esterno per un approccio maggiormente pratico.